banner

banner

venerdì 31 luglio 2020

5027. Quanto si tratta di vendere armi l'Italia fa la furba

L’Italia è uno dei Paesi meno trasparenti di tutta l’Unione europea quando si tratta di rendere conto a livello internazionale della vendita di armamenti ad altri Stati.
Negli ultimi quattro anni, a partire dal report del 2017 (in riferimento all’anno 2016), quando alla guida del governo c’era Paolo Gentiloni, Roma indica esclusivamente il tipo, ma non il modello, del prodotto esportato e, soprattutto, non specifica mai verso quali Paesi viene effettuata l’esportazione, avvalendosi della clausola di riservatezza.

5026. In memoria di Alan Parker

Al regista britannico ho dedicato gran parte della mia prima
parte di vita, amando
ogni suo film tra cui spiccano, almeno per me, Birdy, le ali della libertà, Angel hearth, Evita, Fuga di mezzanotte, The commitments e tra tutti Pink Floyd The Wall. Grazie per tutto e RIP.

giovedì 30 luglio 2020

5025. Non imputabile di aggressione!

L'orsa JJ4 non sarà abbattuta. Lo ha stabilito il Tribunale amministrativo regionale di Trento confermando la sospensione dell'ordinanza provinciale scattata dopo l'incidente dello scorso 22 giugno sul monte Peller in Trentino, dove sono rimasti feriti padre e figlio durante una camminata. L'aggressione, sostengono i giudici del Tar, "non è imputabile al comportamento problematico di un singolo orso, bensì ad un più ampio problema di gestione della convivenza con gli esseri umani". Evviva!

mercoledì 29 luglio 2020

5024. Il conto della sanità piemontese è in rosso

Per andare in pareggio mancano 157milioni e 395mila euro,

ma in alcune ASL i conti sono in positivo. Maglia nera alla Città della Salute di Torino, Cuneo1, To4 e To5.

La notizia

5023. La libertà è un valore solo per gli esseri umani

L’estate porta spesso il caso degli orsi, o di altri animali, che proprio non ne vogliono sapere di essere rinchiusi, chissà come mai. In nome della tutela e della pericolosità (sic!) si manipola continuamente il concetto di libertà, per ricordarci che in fondo nessuno di noi è veramente libero.


sabato 18 luglio 2020

5022. Se i narcos messicani hanno lo stesso equipaggiamento delle forze speciali

Un video, che qualcuno dice che sia un falso, mostra una lunga di colonna di mezzi
blindati, simili a quelli usati da militari o polizia. Uomini in divisa, con elmetti e fucili d’assalto che potrebbero essere scambiati facilmente per soldati e invece sono membri del Cartello di Jalisco Nuova Generacion. Si capisce che con i soldi che hanno possono permettersi il meglio.......


venerdì 17 luglio 2020

5021. Conversazione sull'azzardo

Se vi siete persi l'incontro di mercoledì, potete rivederlo qui.
Buona visione

lunedì 13 luglio 2020

5020. La lista d'attesa è lunga, quanto non si sa

Inevitabilmente la pandemia ha messo in secondo piano
le migliaia di prestazioni che ora andrebbero recuperate, peccato che non si sappia quante siano e anche la tempistica rimane un oggetto oscuro. Complimenti ad Assessore e colleghi per la precisione. Ma non si poteva fare di meglio?

venerdì 10 luglio 2020

5019. L’orsa trentina per ora è salva

La chiamano JJ4 e questa la rende distante da noi, che amiamo nominare ogni cosa del mondo. Sebbene la sigla sia asettica, dietro c’è un essere vivente che in teoria avrebbe gli stessi diritti degli altri a stare al mondo, se non fosse per una serie di personaggi, definiti esseri umani, che proprio non ne vogliono sapere di lasciarla in pace, malgrado la potenziale pericolosità. Intanto in tribunale si è decisa la sua temporanea libertà. Finché ci sono dei giudici…….

La notizia

mercoledì 8 luglio 2020

5018. L'ndrangheta piazza bond sul mercato finanziario

La mafia calabrese, sempre molto avanti e per questo molto più pericolosa e
radicata ovunque, è sbarcata nel mondo della finanza che conta, come qualsiasi multinazionale. Secondo quanto scoperto dal quotidiano britannico Financial Times fondi e banche avrebbero acquistato titoli obbligazionari collegati ad attività della ‘ndrangheta per un valore complessivo di un miliardo di euro. La mafia dei colletti bianchi è sempre quella più difficile da individuare.

mercoledì 1 luglio 2020

5017. Ormai è "normale" usare cocaina

Un oceano di cocaina ci circonda ma importa a quasi nessuno, talmente è normale il suo consumo. La consueta relazione annuale 2020 della Direzione centrale per i servizi antidroga (Dcsa), che leggeranno in quattro, riassume l’andamento del narcotraffico in Italia e descrive il consumo di sostanze illecite da parte degli italiani.

lunedì 29 giugno 2020

5016. Cosa c'è nella proposta di Legge sul contrasto al gioco d'azzardo e cosa manca

Da parte mia ho notato che:
- Viene introdotta la “Giornata dedicata al contrasto alla diffusione del gioco d’azzardo” e se ne sentiva proprio la mancanza.

- Nella relazione valutativa non sono previsti i dati forniti da ASL e Comuni o altri portatori di interessi.
- Viene depotenziato il distanziometro (250 metri, misurati per la distanza pedonale più breve su suolo pubblico), viene lasciata una manciata di luoghi sensibili (istituti scolastici primari e secondari, università, biblioteche pubbliche, strutture sanitarie e ospedaliere) e vale solo per le nuove autorizzazioni. Il tutto non vale per le vecchie concessioni, quindi i gestori che si sono organizzati, spostandosi hanno fatto una fatica inutile. Ha fatto meglio chi non ha fatto nulla in attesa del cambio di governo regionale. Mah!
- Si potranno vendere gratta e vinci anche nei ristoranti e negli esercizi a questi assimilati
- Viene eliminato il limite orario, quindi apparecchi sempre accesi!
- Dal divieto di pubblicità sui mezzi pubblici si passa ad una limitazione, in che percentuale e rispetto a cosa non è chiaro.
- Le sanzioni sono più o meno le stesse, ma le norme a cui attenersi sono di meno.
- Unica nota interessante è l’introduzione del problema dell’usura, anche se non introduce particolari novità organizzative e non è coerente con lo spirito della Legge.
In pratica si favorisce l'industria e si riprende a non tutelare i giocatori d'azzardo. Quando si andrà a votare spero che i piemontesi si ricordino di questi signori.

Il testo della Legge oggi in vigore
Il testo della proposta


5015. In Piemonte hanno ritirato l'emendamento sul gioco d'azzardo, ma promettono una fantastica Legge

Cito l'articolo: "Abbiamo intenzione, come centrodestra unito, di dare ascolto alle esigenze degli operatori regolari, che lamentano giustamente vessazioni retroattive nei loro confronti, mettendo al contempo in campo misure davvero efficaci per contrastare il gioco patologico, quello illegale e le possibili infiltrazioni della malavita organizzata”.

Faranno anche volare gli asini e i bambini finalmente incontreranno il vero Babbo Natale e forse anche la Befan

sabato 27 giugno 2020

5014. I narcos attaccano nella capitale

A Città del Messico i narcos hanno attaccato il capo della polizia, così come se niente  fosse. L’attentato è avvenuto attorno poco
dopo le 6.30 di venerdì mattina. I sicari, circa una dozzina e a bordo di diversi mezzi, hanno bloccato la strada con un camioncino con le sponde alte dal quale era facile sparare restando coperti. Quindi hanno aperto fuoco su Omar Garcia Harfuch, segretario per la sicurezza nella capitale, usando fucili calibro 50, in grado di perforare la blindatura, bombe a mano e altre armi. Un tiro prolungato, con centinaia di proiettili esplosi, come testimonia il tappeto di bossoli. Nella battaglia l’autista e un agente di scorta sono rimasti uccisi così come è deceduta una donna che si trovava nel punto dell’agguato. Harfuch ha invece riportato delle ferite ed è stato ricoverato. 

5013. Pochi giocatori d'azzardo si sono spostati sull'online durante il COVID-19

Secondo l’Istituto di fisiologia clinica del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Ifc), che ha utilizzato il questionario online GAPS #iorestoacasa “sebbene queste siano le prime analisi, sembra evidente che gli habitué del gioco in luoghi fisici sono passati solo in minima parte al gioco online e che le due popolazioni di giocatori on-site e online restino ben distinte".